Le nuove frontiere del disability management in azienda

Disability management: gestione, integrazione e valorizzazione delle diversity ability nel mondo del lavoro.

Trascorsa la prima edizione dell’inclusion job day, il 17/02, i numeri dimostrano il riconoscimento dell’importanza e necessità dell’inclusione lavorativa dei talenti con disabilità nel mondo lavorativo. 21 le aziende partecipanti, con più di 50 job positions ed una media di 225 CV ricevuti ad ogni stand virtuale. L’evento è sempre più dinamico e coinvolgente per le realtà aziendali attive in piattaforma e per gli utenti partecipanti all’evento. Dalla Job talks, momento d’apertura dell’evento per condividere e discutere progettualità di responsabilità sociale d’imprese e di reale impatto sociale, passando per gli elevator pitch aziendali con più di 20 presentazioni dirette al pubblico dell’Inclusion svolte in due sale virtuali durante la giornata del 17.

Nascita dei ruoli del disability management.

La partecipazione, la sinergia e le attività delle aziende dell’Inclusion dimostrano sempre più l’importanza di affermare l’identità e l’integrazione nel mondo del lavoro delle persone con disabilità. Difatti, cresce sempre più il numero di aziende con almeno un professionista del disability management a ricoprire un ruolo d’importanza per il tema discusso.

Le professioni del disability management nascono quindi in risposta alla richiesta di integrazione e diritto al lavoro delle persone con disabilità.

Visione, meccanismi, prestazioni e sicurezza, sono solo alcuni degli aspetti chiave sotto il controllo della figura del disability manager che cura tutti gli aspetti del disability management aziendale. Vediamo di cosa si tratta e che ruolo ricopre.

Il profilo di chi si occupa di disability management

La necessità è quella di un processo di sensibilizzazione verso aziende, famiglie e gli stessi ambienti di lavoro verso quelli che sono i ruoli di lavoro adeguati al talento lavorativo delle diversity ability.

Da questi presupposti entra in gioco il disability management, utile a minimizzare e rendere il più fluido possibile l’integrazione delle categorie citate all’interno del gruppo di lavoro.

Nel pratico, il disability management si occupa di ottimizzarne anche le capacità lavorative e le prestazioni delle risorse. Il tutto grazie ad un processo di inserimento all’interno della realtà aziendale sotto lo stretto controllo e gestione dei referenti per il disability management. Le fasi sono caratterizzate da un fine lavoro di cura e supervisione di chi dirige il disability management per favorire l’intero processo di integrazione delle persone con disabilità nel mondo lavorativo.

Ecco dei link utili sul Diversity management:

Post correlati