Iscriviti

Informazioni offerta

Sede

Italia

Settore funzionale

Auditing

Descrizione

Da alcuni anni nell’ordinamento italiano è stata introdotta una legge molto importante (DL 231/01), che ha reso il società responsabili di determinati reati commessi da uno qualsiasi dei loro dipendenti, compresi i vertici aziendali. Questa legge dichiara che qualora la Società abbia adottato Modelli Organizzativi idonei ed efficaci a prevenire comportamenti scorretti e reati ed ha nominato un Organismo di Controllo in grado di verificare l’efficacia del predetto Modello Organizzativo e adeguatamente seguito, potrebbe evitare sanzioni.

L’Auditor-Organismo di Controllo esaminerà le aree di rischio in modo appropriato periodici e riferirà al management eventuali debolezze, carenze, guasti che possano dar luogo a Kupit e alle sue controllate responsabilità amministrativa e, conseguentemente, formula raccomandazioni in merito ad azioni correttive.

Responsabilità principali:

In relazione al Dlgs 231/01

 Assistere il Coordinatore OOC nell’identificazione dell’area di rischio e delle disposizioni in atto per la valutazione periodica del rischio.

 Analizzare tutti i comportamenti, le pratiche, gli atti non coerenti con il modello organizzativo e indicarne il necessario misure correttive

 Disporre riesami straordinari in caso di accertamento della commissione di reati.

 Assistere il Coordinatore OOC nel suggerire aggiornamenti al modello organizzativo e sottoporlo all’approvazione del consiglio di amministrazione in caso di: perdita di efficienza ed efficacia, numerose violazioni delle politiche di il modello organizzativo, importanti modifiche dell’assetto societario, modifiche alla normativa applicabile.

 Effettuare revisioni periodiche per determinare la natura delle operazioni e l’adeguatezza del sistema di controllo raggiungere gli obiettivi sopra indicati.  Determinare se le unità organizzative dell’affiliato stanno eseguendo la pianificazione, la contabilità, la custodia o attività di controllo nel rispetto del Modello organizzativo, delle istruzioni di gestione, delle dichiarazioni di policy procedure operative e in modo coerente con elevati standard di prassi amministrativa.

Esperienza necessaria:

 Laurea Magistrale in Giurisprudenza

 Inglese livello B2

 Esperienza nel DL 231/01


Iscriviti